CHIAMANDOMI  "MAYO"

 

Carissimi, sto iniziando il mio quinto anno di servizio volontario in Zambia e mi rendo conto che mi sto impegolando (alcuni direbbero: infognando) sempre di pi¨; infatti gli impegni si moltiplicano, le domande di aiuto aumentano, il numero degli assistiti cresce e, con loro, cresce il mio coinvolgimento in questa storia che mi ha stravolto la vita. Il numero di amici che si ritrova intorno al progetto 'Noi per...' va via via crescendo, dando vita ad una solidarietÓ autentica e genuina. Anche questo anno tante persone e gruppi, da ogni parte d'Italia, hanno voluto vivere il tempo delle loro ferie in terra di missione, regalandoci con la loro presenza, entusiastica e generosa, una boccata di ossigeno. Ogni giorno, percorrendo le strade polverose dei compounds di Luanshya, sento risuonare le voci di centinaia di bimbi che scandiscono il mio nome, chiamandomi Mayo, che nella lingua locale significa mamma. Non vi nascondo che questo mi commuove e gratifica, annullando "almeno in parte" la fatica di un quotidiano duro, carico di responsabilitÓ. A nome dei tanti zambiani beneficiari della vostra generosa solidarietÓ (ai quali mi associo), vi faccio tanti, tantissimi auguri. Ciao.

Maria Pia Ruggeri - P.O. Box 90102  - LUANSHYA - ZAMBIA

BACK - HOME